Come scegliere il costume da bagno?

Come scegliere il costume da bagno? Ecco qualche consiglio

Brasiliana? Tanga? Trikini? Triangolo? Ecco alcuni consigli su come scegliere il costume da bagno ideale.

Come scegliere il costume da bagno adatto a te? Sabato mattina. Giornata completamente libera. Niente lavoro, niente capo, niente colleghi, niente clienti, niente cellulare, niente orario, niente di niente. Solo tu. La Regina di Te Stessa.
Ma una sovrana per essere appagata di cosa avrebbe bisogno? Di fare shopping naturalmente! Ed ecco il tuo momento preferito. In camerino Tu e solamente Tu senza Fausto Leali in sottofondo, finalmente tête-à-tête con la tua compagna del cuore, colei che non ti abbandonerà mai, fedele amica di sempre, Tu.
Specchio specchio delle mie brame, chi è la più bella del Reame? Tu mia Regina! Non lo vedi? Sei più bella di Charlize Theron! Ed è proprio in quell’istante che raggiungi la goduria più assoluta, perché è solo in certi momenti che il tuo ego arriva così alle stelle, da sfiorare tre metri sopra il cielo, e questo grazie a te stessa, altro che Scamarcio…
Sei pronta per la scelta, niente potrà fermarti. Ecco qui un bel costume intero con culotte anni ‘60, nuova collezione estate 2016. Specchiati, mostra al mondo intero la tua rara bellezza!
Traditriceeee!!! Non è possibile! Chi è costei?! Fosse almeno Biancaneve… e invece…Peppa Pig??!! I tuoi fianchi riflessi allo specchio sono simili ad una ricottina di pecora, anzi di mucca. Saranno le luci artificiali? Com’è possibile in un nano secondo vedersi trasformata da Regina del Reame a Piggy? L’artefice del misfatto potrebbe essere il modello del costume che hai appena indossato? E se optassi per un trikini sgambato? O un triangolo con slip a brasiliana? Come scegliere il costume da bagno giusto per te e trasformarti in Monica Bellucci?
Bella domanda! Proviamo insieme a fare un’analisi per vedere quanti tipi di modelli di costumi da bagno ci sono sul mercato! Tantissimi! E Ognuno di questi è adatto ad una specifica tipologia di donna.
Analizziamo gli slip:
•    La culotte, è caratterizzata dalla tipica mutandina a vita alta e poco sgambata (La Perla). In pratica l’effetto sarebbe una banda orizzontale appoggiata sul tuo lato B. Quindi, se il tuo punto forte è proprio il “panarino” non è il caso di optare per questa soluzione, perché il tuo mandolino sembrerà un contrabbasso. Detta alla crudele, questo modello di costume allarga il sedere!

come scliegliere il costume da bagno

•    I costumi da bagno molto sgambati, alla Pamela Anderson (ma che fine ha fatto?) in Baywatch, allungano la gamba, quindi se hai gli arti inferiori corti, sono perfetti, ma attenzione! Devi essere esile! Hai i fianchi larghi e un fisico tendenzialmente a clessidra? Meglio evitare questo tipo di costume, perché enfatizza le curve.

 

retro-1265788_1920
•    Idem per i costumi da bagno poco sgambati. I modelli anni ’60, così belli da vedere su Merilyn Monroe, Gina Lollobrigida, Brigitte Bardot, Sofia Loren, Claudia Cardinale ecc… in realtà rischiano di tagliare la silhouette, quindi se non si è minute…

 

 

 

bikini-377487_1920
•    Spesso per paura di sbagliare, ci si imbatte nello slip semplice, tagliato dritto sul sedere, che divide ogni chiappa con due rette. Cosa più sbagliata! Lo sapevi che questa tipologia di slip appiattisce il sedere? Quindi, a meno che tu abbia il lato B di Jennifer Lopez, meglio evitarlo.

 

woman-909277_1920
•    La brasiliana, invece, fa apparire il fondo schiena più tondo, più armonioso (cheeckypay). Quindi perché non osare? Non ti senti a tuo agio? scegli una brasiliana non estrema, ma piu’ coprente. Il risultato è assicurato.

 

 

 

exposure-to-the-sun-1252402_1920

•    Il tanga? Lasciamolo a Belen Rodriguez o a chi crede di avere un lato b perfetto! Beate loro!

 

 

Passiamo ora alla parte superiore.
Come scegliere il costume da bagno parte superiore?

 

Source: FameFlynet
Source: FameFlynet

•    Il costume a fascia va bene solo per seni sotto la seconda coppa B, o per i seni grandi, ma alti. No per chi ha i seni che fanno amicizia con l’ombelico. Inoltre, allarga le spalle, quindi è sconsigliabile per chi è tendenzialmente armadio. Esalta il seno, soprattutto se ci sono rouches o ricci.

 

•    Il triangolo è il  costume da bagno più scelto. E’ adatto sia per i seni piccoli, meglio però se imbottiti, sia per quelli più grandi. Attenzione ai seni poco tonici. In questo caso potrebbe dare l’effetto pudino. Sarebbe meglio un bel reggiseno rinforzato a mezzaluna.
celeste model
•    Il costume da bagno intero va bene se  hai un fisico regolare e proporzionato. L’olimpionico lasciamolo indossare alla Pellegrino. Il trikini mette in evidenza qualsiasi difetto, una vita corta, i fianchi, la pancia ecc.. Ecco perché lo vediamo spesso indossato dalle modelle…ma come top sotto un pantalone è perfetto!

 

Hai capito come scegliere il costume da bagno adatto  a te? Pronti partenza via! Hai solo trenta giorni di tempo! L’estate è alle porte!

1 Comment
  1. Secondo me, il bikini con il perizoma é adatto non solamente alle donne con il sedere snello, ma anche a quelle con il sedere largo, purché sia perfettamente sodo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>